archivio tag "Primavera Sound"

Alfonso Righini’s Worst of the Best 2014

Alfonso Righini’s Worst of the Best 2014

Quest’anno ho scarabocchiato la mia solita bottom ten su un foglio mentre

leggevo Il cardellino lo scorso weekend. Il libro non è male,

le cose che meno mi sono piaciute tra quelle che mi dovevano piacere sono invece le seguenti: continua →

Tommaso Simili’s Best of the Best 2014

Tommaso Simili’s Best of the Best 2014

In rigoroso ordine cronologico, da gennaio a dicembre:

10. True Detective. Per varie ragioni, la serie TV

dell’anno: breve, autoconclusiva, attori in stato di grazia, titoli di testa memorabili, un superlativo piano sequenza di 7 minuti. continua →

Giorgio Busi-Rizzi’s Best of the Best 2014

Giorgio Busi-Rizzi’s Best of the Best 2014

Le dieci cose che mi sono piaciute di più quest’anno, senza libri (ho letto solo libri vecchi o di non fiction, e comunque niente che penso possa interessare a nessuno), in ordine rigorosamente sparso – e cercando di non crucciarmi troppo per le altre dieci(mila) cose molto più belle di queste che mi sono sicuramente perso:

10. LP1. L’album d’esordio di FKA twigs (che segue i due corti EP1 e EP2 – giuro) è l’idea che gli alieni immagino abbiano del sesso e dell’amore tra noi terrestri. È anche un

disco R&B finito nelle classifiche di fine anno di un po’ tutte le riviste musicali. Vice ha dedicato un lungo articolo alla sensualità innaturale e irresistibile che le sue canzoni hanno – e per quello che vale, qui confermiamo. continua →

Giacomo Totani’s Best of the Best 2014

Giacomo Totani’s Best of the Best 2014

10. La mia prima volta al Primavera Sound, forse il festival meglio organizzato del pianeta.

9. I Guardiani della Galassia, https://www.viagrasansordonnancefr.com/viagra-cialis/ la dimostrazione cinematografica che si può benissimo realizzare un baraccone cinematografico davvero intelligente e maledettamente divertente (e con personaggi memorabili). continua →

Giorgio Busi-Rizzi’s Best of the Best 2013

Giorgio Busi-Rizzi’s Best of the Best 2013

Ho mandato una lettera ai bambini che curano le cose che scrivo per il web (è una classe di seconda media di Hoboken, New Jersey, con cui intrattengo da un paio d’anni una relazione epistolare che ha il vantaggio per loro di perfezionare la conoscenza dell’italiano e per me di avere qualcuno, appunto, che mi scriva le cose per il web); questa è la classifica che ne è uscita fuori del meglio del 2013, a loro insindacabile giudizio. L’ordine è sparso, perché (hanno detto) già scegliere dieci cose è difficile, figurarsi metterle in ordine. continua →

Francesco Locane’s Best of the Best 2013

Francesco Locane’s Best of the Best 2013

[ordine cronologico inverso, dal più lontano al più vicino temporalmente]

10. L’uscita a sorpresa di Where Are We Now? di David Bowie

9. La lettura di Trilobiti, di Pancake Breece D’J continua →

Tommaso Simili’s Best of the Best 2013

Tommaso Simili’s Best of the Best 2013

[Oridine cronologico]

10. La casa di Beppe Fenoglio. Ad Alba con l’amico Valerio Berruti: la scrivania, la finestra sulla piazza, le pagine del manoscritto originale de La malora.

9. Les RevenantsMorti che ritornano in vita non sapendo di essere morti: Emmanuel Carrère scrive, i Mogwai musicano la serie più incredibile degli ultimi anni. continua →