Francesco Locane’s Best of the Best 2013

Francesco Locane’s Best of the Best 2013

[ordine cronologico inverso, dal più lontano al più vicino temporalmente]

10. L’uscita a sorpresa di Where Are We Now? di David Bowie

9. La lettura di Trilobiti, di Pancake Breece D’J continua →

I più letti su ultimasigaretta.com nel 2013

I più letti su ultimasigaretta.com nel 2013

Le tre pagine più visitate nel 213

Tommaso Simili’s Best of the Best 2013

Tommaso Simili’s Best of the Best 2013

[Oridine cronologico]

10. La casa di Beppe Fenoglio. Ad Alba con l’amico Valerio Berruti: la scrivania, la finestra sulla piazza, le pagine del manoscritto originale de La malora.

9. Les RevenantsMorti che ritornano in vita non sapendo di essere morti: Emmanuel Carrère scrive, i Mogwai musicano la serie più incredibile degli ultimi anni. continua →

Chiara Checcaglini’s Best of the Best 2013

Chiara Checcaglini’s Best of the Best 2013

Avvertenza: siccome per la maggior parte del mio tempo guardo cose, fingendo che sia per studio e perché mi piace scriverne, il mio Best of the Best sarà composto (quasi) esclusivamente di serie tv e film.

10. Spring Breakers di Harmony Korine: mi è piaciuto il film e mi è piaciuta la visione del film, al cinema Lumière di Bologna, in compagnia di un nutrito gruppo di amici. Nei miei ricordi ci siamo divertiti tutti molto, ma magari è memoria selettiva. continua →

Christian Mascheroni’s Best of the Best 2013

Christian Mascheroni’s Best of the Best 2013

10. Il ritorno di Donna Tartt con il terzo romanzo The Goldfinch a distanza di undici anni dall’ultimo capolavoro, Il piccolo amico e venti dal debutto, il magistrale Dio di illusioni. Un literary come back osannato dalla critica che già l’ha definito uno dei nadir culturali del 2013.

9. Il documentario Dear Mr. Watterson, che racconta l’impatto sociale e culturale che hanno avuto le strip di Calvin & Hobbes di Bill Watterson. continua →

Gianluca Morozzi’s Best of the Best 2013

Gianluca Morozzi’s Best of the Best 2013

10. Bob Dylan che va in scena a Padova vestito come Banshee nei fumetti degli X-men degli ani ’60.

9. La sequenza fortissimo-pianissimo-fortissimo del concerto dei Queens of the Stone Age al Forum di Assago.

8. Il gol di Christodoulopulos, al suo debutto, che ribalta che ribalta Bologna-Fiorentina. continua →

Paolo Piccirillo’s Best of the Best 2013

Paolo Piccirillo’s Best of the Best 2013

10. Il Berlusconi decaduto. Di solito mi fanno tenerezza quelli che decadono, nel senso che sono fatalmente attratto dai perdenti. Lui però non mi ha fatto nessun effetto, non una briciola di solidarietà mi sono sentito di offrirgli; ed è strano. E non perché ne ha fatte così tante che non lo sopporto più. Purtroppo qualcosa mi dice che ancora non ha perso.

9. L’enorme bocca di Beppe Grillo. Ha stravinto le elezioni, l’eroe dei desaficionados della politica. Io non l’ho votato perché diffido dei comici che per far ridere alzano la voce, però chi riempie le piazze merita sempre di essere menzionato e preso sul serio, che ci piaccia o no. continua →

Grazia Verasani’s Best of the Best 2013

Grazia Verasani’s Best of the Best 2013

10) Ridere vedendo l’ultimo film di Checco Zalone senza sentirmi cretina.

9) L’ultimo cd dei Saluti da Saturno, Dancing Polonia, il loro concerto al Botanique della scorsa estate, fare parte della loro bellissima famiglia.

8) Scoprire che Stoner di John Williams è un grande romanzo, a prescindere da questa moda frivola di leggerlo. continua →

{saggi}Quattro deficienti a fare cazzate (pt.9-10/10) di Giorgio Busi-Rizzi

{saggi}Quattro deficienti a fare cazzate (pt.9-10/10) di Giorgio Busi-Rizzi

9. Pezzali (2)

Pezzali, insomma, arriva alla Feltrinelli di Piazza Ravegnana, dove deve presentare l’autobiografia, con mezz’ora di anticipo. Siamo riusciti ad ottenere dieci minuti di intervista con un affondo finale del prode Massi, che tira le fila, ma non sappiamo che faccia abbia l’Ufficio Stampa (una sineddoche che non smette di evocarmi, piuttosto che un accompagnatore/accompagnatrice dell’artista in questione, scrivanie semoventi e fax spostati ansimando dietro un cantante, lasciando una scia di fogli, timbri e matite mangiucchiate), così ci aggiriamo come anime in pena chiedendo informazione ai commessi – ignari, come da stipula sindacale – finché non si materializza un capannello di una decina di persone al cui centro c’è lui. continua →

Page 5 of 28« First...«34567»1020...Last »